L’HIIT (high intensity interval training) è un allenamento tanto breve quanto intenso che promette risultati sorprendenti in termini di dimagrimento e tonificazione. Ma è vero che l’allenamento breve ma intenso fa dimagrire e che, oltretutto, sia più efficace rispetto al classico allenamento aerobico per perdere peso come la corsa su tapis roulant.

Scopriamo quindi quale tipo di allenamento è il migliore per dimagrire e perdere rapidamente i chili in eccesso pur mantenendo una buona percentuale di massa muscolare evitando così pericolosi inestetismi della pelle come la pelle flaccida dovuti al repentino calo di peso?

Se il tuo obiettivo è bruciare definitivamente quei chili di troppo che si frappongono tra te e un fisico tonico e asciutto, non ti resta che le leggere e seguire i consigli e le strategie che troverai in questo post oppure iniziare subito ad allenarti con 30 Days To Change, il programma di allenamento HIIT di 30 giorni, GRATIS e per tutti i livelli di fitness!

Potrebbe interessarti anche:

Gli allenamenti veoci fanno dimagrire?

L’allenamento veloce fa dimagrire? Ebbene si, l’allenamento breve fa dimagrire! Praticare allenamenti che durano poco ma particolarmente intensi, piuttosto che interminabili sedute di esercizi cardio-aerobici, è una delle migliori strategie per dimagrire.

Studi scientifici in materia di allenamento finalizzato al dimagrimento affermano che allenamenti brevi ma intensi, mirati per allenare i gruppi muscolari più voluminosi del corpo (gambe e glutei), producono un notevole incremento dell’EPOC (consumo di ossigeno post esercizio) che a sua volta stimola un forte aumento della lipolisi fino a 24 ore dopo l’esercizio.

Questo aumento della lipolisi è definito in inglese afterburn effect e permette di continuare a bruciare grassi anche dopo la fine dell’allenamento.

Nei prossimi paragrafi analizzeremo meglio queste affermazioni e scopriremo che alternare movimento spontaneo (fare dei tratti a piedi, fare le scale) e attività aerobica (jogging o bicicletta leggera) ad allenamenti intensi con i pesi o a corpo libero è la migliore strategia per perdere peso in tempi ragionevolmente brevi.

Lungo VS breve: qual’è l’allenamento migliore per dimagrire?

Confrontiamo l’allenamento lungo e l’allenamento breve ma intenso: qual’è l’alleamento migliore per dimagrire?

Contrariamente a quanto si pensa l’allenamento aerobico protratto per tempi lunghi, come la corsa blanda su tapis roulant, non è la migliore attività fisica per bruciare quei chili di grasso corporeo che non vogliono andar via.

Per attività aerobica si considera quella svolta al di sotto dell’85% della frequenza cardiaca massimale che per molti (chi più chi meno) corrisponde alla frequenza cardiaca di soglia anaerobica.

Sopra questa soglia, invece, si parlerà di attività anaerobica così chiamata perché l’energia necessaria al suo svolgimento è prodotta dall’organismo in condizioni di mancanza d’ossigeno.

Infatti, a differenza dell’attività aerobica che è svolta a un’intensità moderata tale da permette al nostro corpo di utilizzare l’ossigeno e grassi come “carburante” principale, l’attività anaerobica è svolta a un’intensità più elevata e costringe il nostro corpo ad utilizzare principalmente glucosio.

Ed ecco da dove nasce il mito che l’allenamento aerobico è il più efficace per dimagrire e perdere peso: il grasso richiede ossigeno per essere demolito e utilizzato come fonte di energia, per questo motivo si pensa che l’attività di tipo aerobica sia più indicata per dimagrire. Tuttavia è stato dimostrato che, in seguito a un allenamento di tipo anaerobico, si continuano a bruciare calorie anche DOPO il termine dello stesso.

Questo fenomeno è chiamato EPOC (Excess Post-Exercise Oxygen Consumption) letteralmente consumo di ossigeno post esercizio. Ciò vuol dire che il corpo, per recuperare, continuerà a consumare ossigeno e di conseguenza grassi dopo un workout intenso. Quindi, per assurdo, anche standotene disteso sul divano a guardare un film, il tuo corpo continuerà a lavorare e a bruciare calorie.

Ma allora qual è il miglior allenamento per dimagrire? Quello basso-moderato di tipo aerobico o quello intenso di tipo anaerobico?

Non esiste un unico tipo di allenamento migliore in assoluto ma bisogna capire qual’è la metodologia di allenamento più adatta a noi! Come abbiamo visto, entrambi gli allenamenti hanno vantaggi e caratteristiche specifiche. Quindi, perché non sfruttare i vantaggi di entrambi?

A volte svolgere un solo tipo di attività è controproducente, specie se si è all’inizio e bisogna perdere molti kg. L’ideale è combinarle insieme in modo da sfruttare le caratteristiche migliori di ognuna. Questa strategia vi darà risultati migliori e più duraturi. 

Se stai cercando il giusto compromesso per organizzare i tuoi allenamenti, nel prossimo articolo riporto un esempio estremamente pratico su come unire l’allenamento aerobico all’allenamento anaerobico se il nostro obiettivo principale è dimagrire o meglio la ricomposizione corporea, cioè favorire la perdita di massa grassa in favore di quella magra.

Approfitta della lezione di prova Gratuita. Allenati a domicilio, al parco o in videoconferenza su skype o zoom! Gli allenamenti saranno sempre diversi, stimolanti e divertenti! 

Visita il nuovo sito https://personaltrainerdomiciliomilano.it/

Scrivici o chiama il numero 3290410103 (anche Whatsapp).